Zingaretti sbanca alle primarie del Pd: è lui il nuovo segretario
Nicola Zingaretti ,  Maurizio Martina  e  Roberto Giachetti : sono i tre candidati alla guida del  Partito Democratico . In favore dell’uno o dell’altro dovranno esprimersi gli elettori e le elettrici che parteciperanno alle primarie del PD in programma domenica prossima, 3 marzo.
Si voterà anche all’estero: potranno infatti esprimere la loro preferenza fra i tre candidati anche i  cittadini italiani residenti all’estero  o  temporaneamente all’estero  nei seggi appositamente allestiti dal PD nei Paesi esteri.
Nessun obbligo di pre-registrarsi per i connazionali, salvo per coloro che si trovino in una zona di confine. In questo caso era richiesta la registrazione come "fuorisede", opzione per la quale i termini sono però scaduti proprio oggi.
Al momento del voto, tutti gli elettori, all’estero e in Italia, dovranno esibire un documento di riconoscimento in corso di validità e versare un contributo di almeno 2 euro.
Il voto si potrà esprimere tracciando un unico segno su una delle liste dei tre candidati all’Assemblea nazionale.
Ulteriori informazioni sulle modalità di voto, sui seggi e sui candidati si possono trovare sul sito Internet  pdprimarie2019.it .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome