A Padova il il Forum “Sostenibilità e prospettive globali per la crescita: quali opportunità per le aziende?”

La Fondazione Advantage in collaborazione con Promex ha organizzato il Forum "Sostenibilità e prospettive globali per la crescita: quali opportunità per le aziende?" che si è focalizzato sulla sostenibilità, le opportunità, l'esperienza e le tendenze globali rilevanti per le aziende del "Made in Italy", con focus sulle PMI.

L'incontro, svoltosi oggi a Padova, negli spazi del Centro Congressi della Stanga, ha identificato come la produzione e il consumo sostenibile rappresentano dei volani di crescita e di miglioramento aziendale, sociale e ambientale e rafforzano il valore della produzione tipica delle filiere del Made in Italy. In relazione a risultati scientifici e modelli economici si sono indicate le tecniche da intraprendere per una crescita sostenibile nella produzione e nel consumo con risultati robusti e incoraggianti per le aziende

Hanno partecipato, portando il saluto di benvenuto:
Giustina Destro, Vice Presidente Fondazione Advantage;
Mario Pozza, Presidente Unioncamere Veneto;
Fabrizio Dughiero, Prorettore al trasferimento tecnologico dell’Università di Padova;

Tutto confermato il panel degli speakers che ha visto la presenza di:
Francesco Confuorti, Presidente Advantage;
Richard Damania, World Bank, Lead Economist, Sustainability and Water;
Bruno Notarnicola, Uni. Bari, Direttore "Sistemi Giuridici, Economici del Mediterraneo: Società, Ambiente” Odd Per Brekk, IMF, Deputy Director, Asia and Pacific Department;
Pasquale Lucio Scandizzo, Consigliere del Ministro. Ministero dell'Economia e delle Finanze;
Petia Topalova, IMF, Deputy Director, Research Department;
Umberto Vattani, Presidente Venice International University.

Hanno chiuso i lavori:
Francesco Confuorti, Presidente Advantage
Franco Conzato, Direttore Ptomex.

Molte le personalità presenti, tra cui il il Vicepresidente dell'Associazione Giovani Innovatori - ANGI Mattia Carlin nonché Membro del Comitato direttivo dei Consoli onorari in Italia U.C.O.I.

L' Ambasciatore Vattani nella sua magistrale prolusione ha ringraziato il dott. Carlin per la partecipazione ed elogiato per l' ottimo lavoro che il console onorario sta facendo con l'ANGI come volano di innovazione e sostenibilità. Carlin, dal canto suo, ha ringraziato gli organizzatori e auspicato una "sinergia concreta su questi temi con la Fondazione Advance".

Il console onorario Mattia Carlin durante i lavori del Forum

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome