Formula 1: Ferrari che beffa, le Mercedes fanno festa in Bahrain (Depositphotos)

Lewis Hamilton, al volante della Mercedes, si aggiudica il Gp del Bahrain, seconda prova del Mondiale 2019 di Formula 1. Sul circuito di Sakhir, le "frecce d'argento" hanno messo a segno una doppietta insperata alla vigilia, grazie al secondo posto di Valtteri Bottas, che aveva trionfato nella prima gara della stagione in Australia. Il successo della casa tedesca è giunto al termine di una tre giorni di dominio rosso quasi assoluto, con la Ferrari che aveva dominato le prove libere e poi le qualifiche. Anche in gara, Vettel e Leclerc, partiti dai primi due posti della griglia, avevano guidato a lungo la corsa prima della "beffa" clamorosa. Il monegasco, infatti, giunto poi terzo sul podio, è stato "tradito" dal motore quando era in testa a dieci giri dalla fine. Il tedesco, invece, a meno di venti giri dal traguardo, si è girato in fase di sorpasso (ha provato a resistere ad Hamilton che lo incalzava) ed è andato in testacoda. Il quattro volte campione del mondo è stato costretto a rientrare ai box con l'ala anteriore danneggiata chiudendo malinconicamente quinto dietro anche alla Red Bull di Verstappen.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome