Salvini (depositphotos)

Contestazioni violente a Modena per il ministro dell'Interno Matteo Salvini, che ha visitato la città per un comizio.

Circa un centinaio di facinorosi attivisti dei centri sociali, lasciano partire sassi e oggetti contro il cordone di polizia, volano manganellate e un ragazzo rimane ferito al capo e perde sangue. Una persona è stata fermata e caricata su un mezzo della polizia.

La risposta del vicepremier però non si fa attendere "Magari sei mesi di servizio militare negli alpini non farebbero male, una cosa per volta", che trova una soluzione rispondendo ai contestatori che hanno urlato, fra le altre cose, 'scemo' e 'buffone' al suo indirizzo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome