L’Internazionale italo-latina americana (IILA) ha pubblicato nei giorni scorsi il bando per le Borse di Studio post universitarie riservate a cittadini dei Paesi latinoamericani membri dell’IILA. Il bando, finanziato dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del MAECI, si riferisce ai settori agroalimentare e tecnologia alimentare, sostenibilità ambientale e energie rinnovabili, Scienze della Vita e biotecnologia, conservazione, tutela, restauro del patrimonio culturale.

Le borse di studio avranno una durata minima di 3 mesi e massima di 6 mesi, consistente in una retribuzione di 1200 euro per vitto e alloggio e un’assicurazione per malattie, incidenti e responsabilità civile, mentre le spese di viaggio saranno a carico del borsista o dell’ente di appartenenza. Sono requisiti essenziali, per candidarsi alla borsa di studio, la cittadinanza di uno dei paesi membri dell’IILA, avere un’età massima di 40 anni (limite estendibile di un anno in caso di figlio a carico), un titolo universitario relazionato al settore della richiesta ed anche esperienza comprovata in tal settore, terminare il corso prima del 21/01/2021, e, infine, sviluppare compiti di ricerca o collaborazione con entità pubbliche, private o di ONG che svolgono ruoli di rilievo per il corso in America Latina. Inoltre, è necessario presentare un progetto concreto di lavoro o di ricerca, realizzabile nel tempo della borsa.

Saranno valutati i profili con la maggior pertinenza accademica, con il miglior potenziale, la distribuzione geografica (privilegiando i paesi con un’attiva Cooperazione con l’Italia). Per presentare la propria candidatura è necessario compilare un formulario disponibile sulla pagina web dell’IILA (http://iila.org/it/), e sarà possibile farlo sia in lingua spagnola che in italiano, francese o portoghese. Il tutto dovrà essere debitamente compilato entro il 13 settembre 2019.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome