Salma di una donna ricoperta di formiche in ospedale. E' successo a Scafato nel Salernitano (foto Depositphotos).

La salma di una donna di 61 anni, originaria di Angri (Salerno), è stata ritrovata ricoperta di formiche, nella sala mortuaria dell'ospedale "Mauro Scarlato" di Scafati (Salerno). A fare la scoperta, i familiari della donna che, assistiti dall'avvocato Gerardo Striano, hanno sporto denuncia ai carabinieri della locale tenenza dell'Arma.

INDAGA LA PROCURA DI NOCERA
La procura di Nocera Inferiore ha aperto un'inchiesta sul caso, disponendo il sequestro della salma e quello della cartella clinica.

GLI INSETTI USCIVANO DAL BATTISCOPA
Il decesso della donna, secondo la ricostruzione dell'Asl di Salerno, è avvenuto alle 9.20 di ieri. Tra le 9.30 e le 9.45 la salma è stata portata in obitorio. Poco dopo, "sono stati rinvenuti insetti che inequivocabilmente fuoriuscivano da un interstizio tra due battiscopa".

LA NOTA DELL'ASL
Dal canto suo, l'Asl, esprimendo "il più profondo cordoglio" alla famiglia della donna, sottolinea di aver "già effettuato una serie di attività preventive volte alla sanificazione degli ambienti mediante plurimi interventi, l'ultimo dei quali effettuato in data 7 agosto mentre ulteriori attività sono già programmate".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome