La mostra “Lo stivale” del fotografo italiano Fabio Sgroi partecipa alla settima edizione del Festival di Fotografia “Vizualizator” in programma a Belgrado. L'iniziativa, organizzata dal locale Istituto italiano di cultura, permetterà di conoscere meglio il lavoro dell'artista italiano che si è avvicinato alla fotografia nel 1984 da autodidatta, scattando fotografie ai suoi amici, giovani vicini alla musica punk e all’underground.

Nel 1986 Fabio Sgroi per due anni entra a far parte dell’agenzia di Letizia Battaglia e Franco Zecchin, Informazione fotografica, per conto del quotidiano "L’Ora" di Palermo. Fin dall’inizio dedica il suo lavoro alla sua città e alla sua terra, la Sicilia, concentrandosi sulle ricorrenze annuali, le cerimonie religiose e la vita quotidiana.

Ha viaggiato e lavorato attraverso l’Europa e in diverse parti del mondo. Dal 2000 si è poi concentrato sul formato panoramico dedicandosi al paesaggio urbano e all’archeologia industriale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome