(Depositphotos).

La nuova maggioranza di governo austriaca imperniata sull'accordo tra i Verdi e i Popolari non concederà il doppio passaporto alla minoranza italiana di lingua tedesca che vive nei territori altoatesini.

"Saremo anche in futuro a fianco dell'Alto Adige per garantirne la tutela, ma va evidenziato come lo sviluppo dell'autonomia altoatesina sia diventato un esempio internazionale per superare conflitti e per la tutela delle minoranze", si legge in una nota.

Lo scorso mese di settembre l'idea del doppio passaporto, in realtà un 'vecchio pallino' di Vienna, era stata rilanciata dal governo di centrodestra, provocando tensioni tra Italia e Austria. Ora il progetto è accantonato. Ci sono altre priorità da affrontare, tra cui la riduzione delle emissioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome