Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio (depositphotos).

Le tensioni tra l'ex pentastellato Luigi Paragone e il leader M5S Luigi di Maio non sembrano affievolirsi. Ospite a RAI 3, si esprime riguardo la situazione del MoVimento: "Non si dimetterà mai (riferito a di Maio), è avvinghiato al potere. I suoi compagni piazzati nei Ministeri a spese dei contribuenti".

Duro poi riguardo la possibilità di governo dello stesso partito: "Dei ragazzi di 30 anni non possono fare molto, c'è bisogno di esperienza".

IL LEGAME COL DIBA Infine lascia trapelare la volontà di rimettersi in gioco, ma stavolta con un progetto differente: "Io e Alessandro di Battista vogliamo mettere insieme qualcosa di culturale che si fondato sulle vere origini del MoVimento: abbiamo idee chiare".

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome