Costa Crociere annuncia che sospenderà volontariamente le operazioni delle sue navi sino al 3 aprile. La decisione è stata presa dal momento che la diffusione del Covid-19, recentemente dichiarata come pandemia dall'Organizzazione mondiale della sanità, richiede misure straordinarie e il contributo risoluto di tutte le parti interessate per fermare l'emergenza.

Costa Crociere aveva già fermato le crociere nel mediterraneo fino al 3 aprile, mentre le operazioni Costa in Cina erano state sospese il 25 gennaio. "Riteniamo che sia nostra responsabilità essere pronti a fare scelte difficili quando i tempi lo richiedono" ha dichiarato Neil Palomba, Dg di Costa Crociere.

Negli ultimi mesi Costa Crociere ha rafforzato le precauzioni sulla sua flotta e ha seguito le linee guida dell'Oms. Tuttavia, la logistica dei viaggi nel mondo è oggi più impegnativa e con maggiori restrizioni adottate da diversi paesi. Le crociere in corso termineranno il loro itinerario per consentire agli ospiti di tornare a casa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome