Una delle più antiche città del mondo e una delle ultime nate, se cosi si può dire, festeggiano lo stesso giorno l'anniversario della nascita. Il 21 aprile, infatti, Roma e Brasilia celebrano la loro fondazione.
La capitale brasiliana quest anno compie 60 anni, è ancora molto giovane ma fa già parte del patrimonio culturale dell'umanità e della rete Unesco delle città creative per il design, in quanto espressione dell'urbanismo moderno del ventesimo secolo. Sorta dal nulla in soli quattro anni, ha avuto una pianificazione all'avanguardia grazie all'urbanista Lucio Costa e all'architetto Oscar Niemeyer. 
In quel contesto di effervescenza culturale, architettonica e urbana è stato costruito anche l'edificio dell'Ambasciata, divenuto meta abituale di turisti, studenti, appassionati e studiosi di architettura, oltre ad essere un punto di riferimento per la nutrita comunità italiana in Brasile, che conta anche 30 milioni di italo-discendenti.
Infine, la speciale relazione tra Brasilia e Roma è testimoniata da un monumento esposto nello spazio antistante il Palazzo Buriti, sede del Governo del Distretto Federale. Si tratta di una copia della scultura della Lupa romana che allatta i gemelli Romolo e Remo, collocata su una colonna proveniente dal Foro Romano di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome