Antonio Conte (Depositphotos)

Due le partite a chiudere il calendario della 31esima giornata del massimo campionato di calcio italiano.

La Spal ospita l'Udinese ed è una partita senza storia al Mazza di Ferrara. La squadra ospite si impone con un netto 3 a zero con le reti nel primo tempo di De Paul e Okaka. Chiude la partita, il terzo goal messo a segno da Lasagna a 10 minuti dal triplice fischio. Con questa partita la Spal ormai ha un piede nella serie cadetta mentre l'Udinese può tirare un sospiro di sollievo.

Alle 21.45 scendono in campo il Verona che ospita l'Inter di Antonio Conte; dopo appena due minuti la squadra di casa si porta in vantaggio con una rete di Lazovic e riesce a mantenere la superiorità fino al 49' del secondo tempo quando Candreva respinge in rete un tiro di Lukaku finito sul palo. Dopo appena 5 minuti l'Inter raddoppia grazie ad una autorete di Dimarco che involontariamente devia un tiro dello scatenato Candreva. Sembrava che la squadra di Conte dovesse portarsi a casa la partita quando una rete di Veloso per il Verona porta le squadre sul 2 a 2, punteggio con il quale si chiude la sfida del Bentegodi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome