Uruguay, boom delle esportazioni: +21% rispetto a gennaio 2017

Cellulosa, carne, legno, bestiame e autoveicoli i beni più richiesti

0
905

Esportazioni uruguaiane in crescita del 21% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Lo rivela Uruguay XXI attraverso il suo account Twitter, sottolineando come le esportazioni di beni e prodotti uruguaiani, zone franche incluse, abbiano mosso a gennaio 698 milioni di dollari.

CINA MIGLIOR CLIENTE

Tra i prodotti maggiormente esportati la cellulosa, la carne vaccina, legno, capi di bestiame e autoveicoli. La Cina continua a essere il principale destinatario dell’export uruguaiano, seguito dal Mercosur e dall’Unione Europea.

CRESCITA CONTINUA

Secondo Uruguay XXI nel 2018 il tasso di crescita delle esportazioni crescerà ancora dell’ordine dell’1,5% grazie alla stabilità dei prezzi e delle commodities, a maggiori prospettive nella regione e a un’economia mondiale che continuerà a crescere a tassi moderati.