La Juventus passa a Firenze e si porta momentaneamente in vetta alla classifica di serie A, in attesa di Napoli-Lazio. Successo chirurgico della squadra di Allegri, che soffre nel primo tempo e nella ripresa, al primo tiro in porta, sblocca il risultato su punizione all’11’ con l’ex Bernardeschi.

I fischi del Franchi galvanizzano il trequartista bianconero, decisivo proprio come lo era stato Higuain a Napoli due mesi e mezzo prima. Proprio il Pipita, nel finale, segna in contropiede il gol del definitivo 0-2.

Polemiche nel primo tempo per un calcio di rigore prima concesso alla Fiorentina per fallo di mano in area di Chiellini, poi annullato su suggerimento del Var per una posizione di fuorigioco di Gil Dias, liberato in realtà da un retropassaggio di Alex Sandro. Sullo 0-0 anche un clamoroso palo dello stesso Gil Dias.