La locandina di Chiamami col tuo nome

La 13ª edizione del Los Angeles Italia Film Fest è pronta a partire. Ormai tradizionale prologo alla serata degli Oscar, quest'anno l'evento si svolgerà dal 25 febbraio al 3 marzo al TLC Chinese Theatre di Hollywood.

E per l'edizione 2018 la scelta è stata anche abbastanza facile: infatti ci sarà un grande omaggio il 2 marzo al regista Luca Guadagnino e al produttore Marco Morabito che un paio di giorni dopo concorreranno per quattro statuette, quattro Academy Awards, tra le quali anche una per il miglior film per la pellicola 'Chiamami col tuo nome'.

Questa edizione del festival italiano di Los Angeles sarà presieduta da Maria Bello e per l'occasione saranno anche omaggiati Alessandra Querzola, arredatrice di scena e Dennis Gassner, production designer, per il loro lavoro in 'Blade Runner 2049'.

Ma il 'L.A. Italia' aprirà le proprie porte con una anteprima mondiale 'Hotel Gagarin', una commedia firmata Simone Spada. Ma il giorno di inaugurazione del Festival proporrà anche un'altra prima, questa volta per il mercato americano, 'Beyond the Sun', dove Papa Francesco interpreterà, in un cameo, se stesso. Inoltre ci sarà il documentario di Walter Veltroni 'Tutto davanti a questi occhi', sull'olocausto e i sopravvissuti dedicato agli ebrei italiani e quindi anche 'Principe Libero' dedicato al cantautore Fabrizio De Andrè.

Poi sarà la volta di tre icone del cinema italiano: Lina Wertmuller, prima donna a ricevere una nomination agli Oscar per la miglior regia, Franco Zeffirelli e Bernardo Bertolucci che saranno omaggiati al Festival.

'Dietro gli occhiali bianchi' il documentario proiettato per celebrare la regista, poi ci sarà una retrospettiva dedicata a Zeffirelli e infine si ricorderanno i trent'anni dai nove Oscar de 'L'ultimo imperatore'. Ma il programma presentato quest'anno dall'evento 'angelino' è davvero unico con tanti altri momenti davvero da non perdere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome