Un’Inter ancora lontana dalla brillantezza di inizio anno – primo tiro in porta dopo 54′ ad opera dell’uruguaiano Vecino – torna alla vittoria superando 2-0 a San Siro un buon Benevento.

Prestazione deludente per i nerazzurri, salvati nella ripresa dai propri difensori centrali, dopo aver rischiato a più riprese di finire sotto nel punteggio. Nel primo tempo, infatti, sono i sanniti ad andare vicini al gol con Coda.

Lo stesso attaccante giallorosso si divora letteralmente il possibile 0-1 al 12′ della ripresa, solo davanti ad Handanovic. Al 21′, su calcio d’angolo, l‘Inter passa: cross dalla destra, irrompe Skriniar e fa centro di testa Due minuti dopo, tocca a Ranocchia che anticipa tutti sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti e spegne la contestazione di San Siro.

A 10′ dalla fine espulso Viola. Grazie a questo successo i nerazzurri superano momentaneamente Roma e Lazio e si riportano al terzo posto. Nel primo anticipo del 26mo turno, successo del Bologna sul Genoa (2-0) con reti di Destro e Falletti.