Julio Borges

L’ex presidente del governo spagnolo José Luis Rodriguez Zapatero ha perso legittimità come mediatore nel conflitto tra governo e opposizione in Venezuela. Lo ha detto Julio Borges, capo negoziatore per il fronte anti governativo, intervenendo in conferenza stampa a Panama, prima tappa di un giro internazionale avviato per promuovere una nuova campagna contro le autorità di Caracas.

“ZAPATERO? SI E’ BRUCIATO COME MEDIATORE”
“Credo che il momento di Zapatero sia finito. Zapatero si è bruciato come mediatore“, ha detto Borges segnalando che il leader socialista non ha assunto una posizione equidistante. Nel corso dei colloqui svolti nei mesi scorsi a Santo Domingo, ha sottolineato Borges, “noi, che siamo realmente più debole di fronte al governo, eravamo a volte quelli sottomessi a maggiori pressioni, a maggiori minacce. Credo che questo purtroppo mette un fine al ruolo di Zapatero in Venezuela”, riportano i media panamensi.