Ancora problemi con la giustizia per Matias Messi, fratello maggiore di Leo Messi. Un altro arresto per lui, il secondo in poco più di tre mesi. Coinvolto in un incidente stradale al volante della sua Land Rover vicino alla città di Villa Gesell, il 35enne Matias, raccontano i media argentini, è stato trattenuto dopo aver minacciato Javier Rivera, 24 anni, conducente dell'auto da lui tamponata, con un'arma ed è stato accusato di aggressione agli agenti di polizia. Secondo Rivera il fratello maggiore della stella del Barcellona sarebbe fuggito dopo aver estratto una pistola dallo stivale ed averlo minacciato. L'arma però non è stata rinvenuta dagli agenti accorsi poco dopo sul posto. Sulla vettura di Matias Messi sono stati invece trovati due spinelli contenenti marijuana, "pronti all'uso", come scrive il quotidiano sportivo argentino "Ole".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome