Cosimo De Maria, marketing director

La prima volta fuori dai confini europei è in Brasile. Di.Tech, impresa che opera nei campi dello sviluppo dei sistemi di gestione, ha infatti aperto la sua prima succursale a San Paolo dove opererà sotto il nome di Divalor e si prevede che entro cinque anni la affiliata sudamericana rappresenterà tra il 15 e il 20% del fatturato totale del gruppo che, nel 2017, si è attestato sui 16 milioni di euro.

La scommessa brasiliana del gruppo italiano è stata dovuta alla grande fiducia che c'è nella ripresa, già avviata, della economia locale. E l'ingresso di Di.Tech ha seguito un percorso che è cominciato nel 2014, infatti da quel momento tre prodotti italiani sono stati poi testati da clienti brasiliani.

"La presenza di Di.Tech in Brasile negli ultimi tre anni - ha spiegato Cosimo De Maria marketing director del gruppo - ci ha aiutati ad approfondire la conoscenza del mercato e soprattutto a rafforzare la nostra partnership con Consinco, in questo modo siamo più preparati a garantire una crescita costante nel Paese". Infatti Consinco che si occupa di sistemi di gestione in Brasile è la società con la quale si è unito il gruppo per questa nuova avventura. Di.Tech rappresenta un'altra delle eccellenze italiane. Nata a Bologna nel 1991 in breve si è trasformata in una realtà di primissimo piano in quella che è la consulenza strategica e operativa nel settore della distribuzione, dei produttori di beni di largo consumo e degli operanti logistici.

Di.Tech rappresenta ormai un punto di riferimento nel settore, senza dimenticare che è stato nel 1993 che ha instaurato la prima collaborazione con il gigante americano Oracle realizzando in quella occasione il sistema di carta fedeltà della Conad. Oggi Di.Tech è il leader nei servizi e nelle soluzioni per la distribuzione sviluppando sistemi informativi e progetti strategici operativi, sempre dalla sua sede di Bologna.