Le guglie del Cremlino

Si infiamma la guerra sulle spie. Il ministero degli Esteri russo ha convocato gli ambasciatori di Germania, Francia, Regno Unito e Italia (Pasquale Terracciano). Lo hanno riferito i media locali, in particolare l’agenzia Ria e Sputnik. In precedenza, si legge su Sputnik, un giornalista sul posto aveva visto al ministero l’ambasciatrice francese, Sylvie Bermann, quello tedesco, Ruediger von Fritsch, e un delegato dell’Italia.

MOSCA ESPELLE 60 DIPLOMATICI USA
Ieri Mosca ha annunciato l’espulsione di 60 diplomatici statunitensi e la chiusura del consolato americano a San Pietroburgo, misura simmetrica a quella imposta in precedenza da Washington. Ha inoltre annunciato che sarebbero state imposte altrettante misure simmetriche agli altri Paesi che abbiano partecipato alle azioni di ritorsione su Mosca a seguito dell’avvelenamento della ex spia russa Sergey Skripal e della figlia Yulia nel Regno Unito.