Ibrahimovic (foto da Twitter)

Pazzesco Ibrahimovic. Il fuoriclasse svedese, che ha lasciato il Manchester United per chiudere la carriera in Mls, si è reso protagonista di un debutto da sogno con la maglia dei Los Angeles Galaxy. Nel derby contro i Los Angeles FC, Ibracadabra ha fatto sfoggio di tutti i suoi numeri di magia.

L’ex punta di Juve, Inter e Milan è entrato in campo al 71’, quando la sua squadra perdeva per 3-1. Al 73’ Pontius ha segnato il 3-2, quindi si è scatenato Ibra. Al 77’ ha fatto venir giù lo stadio con un bolide da 35 metri (3-3) e in pieno recupero ha realizzato di testa il gol del 4-3. Venti minuti in campo per essere decisivo: meglio di così era davvero impossibile.