Henri Falcon e Nicolas Maduro

L’opposizione venezuelana ha chiesto agli elettori di boicottare le prossime elezioni presidenziali del 20 maggio e agli avversari del presidente Nicolas Maduro di ritirare le proprie candidature. “Non partecipate e lasciate le strade vuote“, recita la nota del Tavolo per l’unità democratica, la principale coalizione d’opposizione, secondo cui questo boicottaggio sarebbe il segno chiaro di “un rifiuto del regime di Maduro e della frode elettorale”.

MA HENRI FALCON NON CI STA
Ci sono soltanto due candidati oltre a Maduro, entrambi ex sostenitori di Hugo Chavez, che hanno preso le distanze dall’attuale governo. L’unico ad avere qualche chance è Henri Falcon, 56enne, ex sindaco ed ex governatore, che ha detto che non boicotterà le elezioni. Il secondo sfidante è un pastore evangelico poco conosciuto, Javier Bertucci.