Criscito

Dopo sette anni trascorsi in Russia, per Domenico Criscito è arrivato il momento di tornare a casa. Il difensore napoletano, infatti, è stato ingaggiato dal Genoa, club che lo ha consacrato ad alti livelli prima dell’avventura nella terra degli zar.

Capitano dello Zenit San Pietroburgo, con cui ha vinto due campionati, una coppa nazionale e due supercoppe, Criscito ha conquistato il cuore dei tifosi, che, al momento della partenza dall’aeroporto di Pulkovo, gli hanno tributato un saluto da brividi. Cori, striscioni (“Bravu guaglion”, in rigoroso dialetto partenopeo) e perfino fumogeni: un momento che l’ex Juve non dimenticherà mai.

“Grazie grazie grazie.. siete venuti a salutarmi in aeroporto.. qui lascio sicuramente un pezzo del mio cuore Forza Zenit sempre, spasibo!!!!” ha scritto Criscito su Instagram.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome