Angelino Alfano

Il ministro degli Esteri Angelino Alfano, a Buenos Aires per partecipare al G20, ha incontrato il suo omologo argentino, Jorge Marcelo Faurie. I due si erano già incontrati nel 2017, a margine della 72ma Assemblea Generale ONU, e già allora Alfano aveva sottolineato come il fatto che oltre il 40% della popolazione argentina abbia origini italiane ha permesso di creare tra i due Paesi un rapporto speciale in tutti i campi: da quello politico a quello economico (nel Paese operano 225 aziende italiane), culturale ed accademico.

IL TWEET DI ALFANO SULL’ARGENTINA
“L’Argentina – ha ribadito ora Alfano in un tweet – è sempre stata per l’Italia un partner speciale, la ‘casa’ di molti italiani, ed è fruttuosa la nostra collaborazione in ambito politico, economico, culturale, accademico”. Nell’occasione Alfano e Faurie hanno inaugurato a Buenos Aires una mostra sui 50 anni dell’Istituto Italo-Latino Americano che dimostra i profondi legami storici, politici, economici e culturali che uniscono l’Italia e l’America Latina. Alfano ha inoltre voluto visitare il cantiere italiano della ‘Conca della Matanza-Riachuelo‘ sottolineando come ”l’Argentina offre opportunità per le nostre imprese, per l’eccellenza del Made In Italy all’estero ed è un grande volano di sviluppo”.