Papa Francesco

Paolo Nespoli e gli altri astronauti della missione ISS 53 della Stazione Spaziale Internazionale ricevuti oggi in udienza dal Pontefice in Vaticano con le famiglie, hanno regalato a Papa Francesco una tuta spaziale personalizzata, fatta con lo stesso materiale utilizzato per le missioni spaziali ma con l'aggiunta di una mantellina bianca papale, nonché il nome del Papa e la bandierina argentina.

UNA VERSIONE PERSONALIZZATA DELLA TUTA
Nell'incontro nella Sala del Tronetto, al Palazzo apostolico, è stato tra l'altro ricordato il collegamento e il dialogo avuti dal Papa il 26 ottobre scorso, dall'Auletta dell'Aula Paolo VI, con gli stessi astronauti mentre erano sulla stazione orbitante. Oltre a Nespoli, presenti quattro dei suoi cinque compagni di viaggio sulla ISS 53: gli americani Randolph Bresnik, comandante della missione, Joseph Acaba e Mark Vande Hei, e il russo Sergej Rjazanskij. Al termine, Nespoli ha donato a Francesco una versione personalizzata delle tute che indossavano a bordo della stazione, con etichette della bandiera argentina e il vero nome del Pontefice, Jorge Mario Bergoglio.

L'ASTRONAUTA MOSTRA LA MANTELLINA BIANCA
Quindi, dinanzi a un Francesco molto sorridente, l'astronauta italiano gli ha mostrato la mantellina papale bianca attaccata alle spalle della tuta, simile a quella che il Papa indossa sulla sua talare bianca. Durante l'incontro, Nespoli ha fatto da interprete nei confronti degli altri membri dell'equipaggio. Con loro anche Paolo Castiglioni e Maurizio Saporiti, rispettivamente presidente e vicepresidente dell'associazione di ricerca scientifica e tecnologica Space Experience.