Vladimir Putin

Russia e Cina non restano certo a guardare gli altri big del pianeta che si sono radunati in Canada per il G7. I due Paesi, infatti, sono stati i promotori dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (Sco), un ‘anti-G7’ di scena a Qingdao, con India, Pakistan e le repubbliche asiatiche ex sovietiche (Kazakistan, Uzbekistan, Kirghizistan e Tagikistan).

Presente anche il presidente iraniano Hassan Rohani in qualità di Paese osservatore.

Al centro del vertice, che durerà due giorni, i nodi commercio e cooperazione nell'area. Quindi saranno affrontate le questioni legate alla sicurezza, alla lotta al terrorismo e al narcotraffico