Missione in Libia per il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Enzo Moavero Milanesi. Lo ha annunciato la Farnesina su Twitter, specificando i motivi del viaggio a Tripoli del ministro.

In agenda un incontro con il premier libico Fajez Serraj, il vicepremier Ahmed Maitig e  il suo omologo libico Taher Siyala, oltre al presidente dell’Alto Consiglio di Stato Al Meshri. Il governo italiano ha assunto l’impegno di fornire nuovi mezzi navali alla Marina e alla Guardia costiera libiche e contribuire alla formazione del personale per combattere il traffico dei migranti.

La visita di Moavero fa seguito a quella di Salvini dello scorso 25 giugno.

Tre gli obiettivi della missione:

    1. sostegno dell’Italia a legittime Istituzioni libiche,
    2. centralità dialogo politico e di riconciliazione nazionale ONU,
    3. partenariato strategico (economia, sicurezza, flussi migratori)