L'Ilva di Taranto

Raggiunta l’intesa sul futuro dell’Ilva nel vertice al ministero dello Sviluppo Economico. L’accordo tra ArcelorMittal, i sindacati e i commissari straordinari è stato firmato alla presenza del ministro del Lavoro, Luigi Di Maio.

ArcelorMittal si impegna ad assumere subito 10.700 lavoratori e altri ne saranno assunti fino al 2023 (senza penalizzazione su salario e diritti). “Non ci sarà il jobs act e non ci saranno esuberi – ha commentato Di Maio -. Sull'Ilva è stato raggiunto il miglior risultato possibile nelle peggiori condizioni possibili. Ora l'obiettivo è rilanciare la città di Taranto: ci metteremo al lavoro per fare una legge speciale”.

Soddisfatta la Fiom: adesso il testo dell’intesa sarà sottoposto a un referendum tra i lavoratori.

LE PAROLE DI DI MAIO: