Mario Gomez

Ancora un giornalista ucciso in Messico, il nono dall’inizio del 2018. Continua l’escalation di violenza nei confronti dei cronisti, ammazzati perché ‘colpevoli’ di indagare sui cartelli criminali che stanno mettendo in ginocchio il Paese.

Questa volta la vittima è il 35enne Mario Gomez, giornalista anti-corruzione del quotidiano Heraldo de Chiapas che di recente aveva presentato una denuncia per minacce. E’ stato crivellato di colpi fuori alla abitazione nella città di Yajalon. I colleghi chiedono “un’indagine approfondita per trovare i responsabili di questo crimine”.