Una manifestazione a favore di Jamal Khashoggi

La polizia turca sta indagando sulla possibilità che il corpo del giornalista saudita Jamal Khashoggi sia stato sciolto nell'acido. E' quanto ha scritto l'editorialista Sevilay Yilman sul sito del quotidiano turco "Haberturk", sottolineando che "la polizia e il Mit (l'intelligence, ndr)" stanno indagando "seriamente" su quanto affermato dopo la scomparsa del giornalista da Turan Kislakci, amico personale di Khashoggi e capo dell'Associazione dei media turco-arabi, secondo il quale i sauditi che si trovavano all'interno del consolato si sarebbero subito disfatti del cadavere dopo averlo ucciso.

CORPO SCIOLTO NELL'ACIDO?
Secondo Yilman, le forze di sicurezza turche stanno indagando sulla possibilità che "il corpo di Khashoggi sia stato sciolto usando l'acido". L'editorialista del "Washington Post", voce critica dell'erede al trono saudita Mohammed bin Salman, è scomparso lo scorso 2 ottobre dopo essere entrato nel consolato saudita a Istanbul. Secondo la polizia turca sarebbe stato ucciso da un commando saudita.

TRUMP INVIA POMPEO A RIAD
Sul caso è intervenuto anche il presidente americano Donald Trump il quale ha evocato, con i reporter, la possibilità che Khashoggi sia stato ucciso da "delinquenti" comuni. L'inquilino della Casa Bianca, che ha inviato a Riad, per un incontro con il re di Arabia Saudita, Salman bin Abdelaziz al Saud, il suo segretario di Stato, Mike Pompeo, ha comunque invocato l'apertura di una indagine rapida.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome