Si fa male la gamba in casa ballando la mazurka con il figlio: operata al femore a 104 anni. Sta bene. E' successo a Torino (foto di repertorio).

Una bimba di 14 mesi è stata salvata all’ospedale Regina Margherita di Torino, dopo aver ingerito una pila che rischiava di soffocarla.

I genitori, di Alba (Cuneo), si sono subito accorti che la piccola aveva ingoiato una di quelle batterie a bottone che si usano per gli orologi: portata all’ospedale Santa Croce di Cuneo è stata immediatamente trasferita in elicottero al Regina Margherita. Si temeva, infatti, che la pila, che ha ulcerato l’esofago, potesse soffocarla.

L’intervento è stato eseguito in endoscopia ed è perfettamente riuscito. Ora è intubata e, se nelle prossime ore non sorgeranno complicazioni, sarà trasferita nel reparto di chirurgia.