La cooperante italiana Silvia Romano.

Un nuovo arresto per il rapimento di Silvia Romano, la volontaria italiana finita nelle mani di un gruppo armato al termine di un colpo in un centro commerciale non lontano dalla zona di Malindi.

Si tratta di un alto ufficiale del Kenya Wildlife Service, il servizio parchi, e a riportare la notizia è l'emittente Ntv. Quello dell'ufficiale segue un altro arresto di un militare dell'ente di protezione naturale, il sergente Abdullahi Bille. In manette anche il fratello, accusato di legami coi rapitori.

Silvia Romano è stata rapita lo scorso 20 novembre e, secondo gli investigatori keniani, potrebbe essere tenuta prigioniera nella zona della contea meridionale di Tana Delta, in attesa di un riscatto.