A 87 anni chiama i carabinieri: non voleva restare sola a Capodanno

Una donna di 87 anni ha chiamato i carabinieri con una scusa perché non voleva stare sola a Capodanno e i militari, una volta a casa sua, hanno mangiato del panettone insieme a lei. E' successo a Orbassano (Torino). La donna, all'arrivo della pattuglia, ha spiegato che tutti i suoi parenti abitano lontano e che nessuno, durante le festività, si era particolarmente interessato.

UN SERVIZIO VENUTO DAL CUORE
"Il servizio - ha commentato il comandante provinciale dell'Arma, il colonnello Francesco Rizzo - è venuto dal cuore e non si è concluso sul momento: chi è intervenuto prima è stato vicino alla signora, poi ha contattato i familiari e i servizi sociali del Comune". "Il rapporto con la popolazione - aggiunge l'ufficiale dell'Arma - è molto importante. Spesso i comandanti di stazione vanno dai sindaci e partecipano ai consigli comunali per ascoltare le esigenze dei cittadini. Tra i nostri compiti c'è recepire il senso di insicurezza e i disagi e rispondere". Nel 2018, al numero unico 112 sono arrivate 121.549 segnalazioni trasmesse ai carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome