Il porto di Montevideo

La compagnia finlandese Upm prenderà parte, come unico partecipante, al bando internazionale per la costruzione e la gestione di un terminal dedicato al trasporto di cellulosa nel porto di Montevideo, in Uruguay. Si tratta di un progetto di investimento da 260 milioni di dollari che, una volta ultimato, darà vita a una struttura in grado di smaltire un traffico di due milioni di tonnellate di cellulosa all'anno.

PRESTO UNA SECONDA CARTIERA IN URUGUAY
Upm, in una nota, ha sottolineato inoltre che il progetto di costruzione di un terminal per il trasporto di cellulosa si inserisce in un più vasto ed ampio programma di investimenti da oltre due miliardi di dollari ratificato da un accordo di principio con il governo. L'intesa include la costruzione di una seconda cartiera in Uruguay.