Messico, si aggrava il bilancio dell'esplosione dell'oleodotto: salito a 85 il numero delle vittime

Si è ancora aggravato il già terribile bilancio dell’esplosione dell’oleodotto nel sito di Tlahuelilpan, nello stato centrale di Hidalgo, in Messico. Il numero delle vittime è infatti salito a 85. Lo ha riferito il ministro della Salute, Jorge Alcocer rivelando, tra l’altro, che 58 persone sono ancora ricoverate in ospedale.

PROCURA AL LAVORO PER ACCERTARE LE RESPONSABILITA’
Intanto, il presidente Andres Manuel Lopez Obrador ha reso noto che oggi, il procuratore generale della Repubblica, Alejandro Gertz Manero, illustrerà gli sviluppi delle indagini aperte per accertare le responsabilità della tragedia.

L’ESPLOSIONE MENTRE LA GENTE RACCOGLIEVA BENZINA
L’esplosione è avvenuta venerdì sera mentre decine di persone stavano cercando di raccogliere la benzina che usciva a causa di una perdita provocata dalla perforazione illegale della conduttura.