Amazon, il colosso del web guidato dall’uomo più ricco del mondo, non ha pagato tasse federali su 11,2 miliardi di dollari di utili nel 2018. Lo riporta il Washington Post, il quotidiano che fa capo a Jeff Bezos, citando uno studio del think tank progressista Institute for taxation and Economi Policy, secondo il quale Amazon non solo non ha pagato tasse federali ma ha addirittura ricevuto un rimborso d’imposta da 129 milioni di dollari, il che si traduce nel fatto che Amazon ha avuto un’aliquota federale di circa il -1%. E’ il secondo anno che Amazon beneficia di un’aliquota federale negativa su utili multimiliardari. Il 20% delle famiglie più povere americane pagano un’aliquota dell’1,5%. ”Amazon paga tutte le tasse richieste negli Stati Uniti e in ogni paese in opera. Abbiamo investito più di 160 miliardi di dollari negli Stati Uniti dal 2011” afferma Amazon.