Le imminenti nuove sanzioni statunitensi contro la Russia saranno "insensate" come le precedenti. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in un'intervista al programma televisivo Mosca. Cremlino. Putin, trasmesso dall'emittente "Rossiya 1". "Ho appena detto che questo non ha senso, nient'altro, ho detto che l'obiettivo di questa mossa non è chiaro, se non hanno capito che le sanzioni non funzionano, mi dispiace per loro", ha detto Lavrov rispondendo alla domanda che chiedeva se la Russia potesse contrastare nuove sanzioni statunitensi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome