Robert De Niro (Depositphotos)

Robert De Niro-Donald Trump atto secondo. Il divo di Hollywood torna a scagliarsi contro l'inquilino della Casa Bianca (un anno fa lo paragonò addirittura a Hitler) etichettandolo, questa volta, come "aspirante ganster". Ospite di Stephen Colbert al "The Late Show", l'attore italo americano, mentre parlava del suo ruolo interpretato nel film "The Irishman" di Martin Scorsese (che uscirà in autunno), dove veste i panni del sicario Frank Sheeran, ha detto: "Alla gente piace il genere fuorilegge, peccato che ora abbiamo un aspirante gangster alla Casa Bianca". Poi il premio Oscar ha definito l'ex tycoon un "fesso". "Anche i gangster - ha aggiunto - hanno una morale e hanno un'etica. Hanno un codice e sai che quando dai a qualcuno la tua parola è la tua parola, perché tutto ciò che hai è la tua parola". "Questo ragazzo - ha proseguito riferendosi sempre a Trump - non sa nemmeno cosa significhi".