Foto Depositphotos

Difficile resistere alle tentazioni nei giorni di festa. Cannelloni, agnello, grigliate, uova di cioccolato, pastiera, casatiello e tutti i piatti tipici della tradizione sono un richiamo irresistibile. Ma poi, che si fa?

Ecco come smaltire i chiletti di troppo che tutti, inevitabilmente, hanno messo su tra Pasqua, Pasquetta e ancor prima, nella settimana di passione. Un primo consiglio utile è valido per tutte le stagioni: masticare lentamente, sminuzzando accuratamente ogni boccone. Accresce il senso di sazietà e facilita la digestione, dettagli non da poco.

Un altro consiglio è quello di bere acqua anziché bevande alcoliche come vino, birra o amari. Certo, un paio di bicchierini durante il pasto sono tollerabili, ma se si esagera si può andare incontro a brutte conseguenze, non solo sul fronte della linea.

Altro invito spassionato: mangiare fibre, di cui sono ricche frutta e cereali. Limitano il gonfiore addominale e invitano a mangiare di meno. Anche le spezie, peperoncino in primis, sono di aiuto: essendo procinetici naturali, favoriscono la digestione e proteggono la mucosa dello stomaco.

Altro ingrediente utile da assumere per smaltire velocemente i chiletti di troppo accumulati nelle feste è lo zenzero, anche sotto forma di integratori: aiuta a svuotare lo stomaco e a bruciare i grassi. Bere tisane e fare lunghe passeggiate dopo mangiato, inoltre, è un ottimo modo per bruciare velocemente calorie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome