Thales Alenia Space ExoMars 2020 Integration - Credit Thales Alenia Space

Thales Alenia Space, Altec (Aerospace Logistics Technology Engineering Company) insieme all’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e all’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), hanno inaugurato, oggi, a Torino, il Rover Operation Control Center della missione ExoMars 2020. Il centro di controllo è situato presso gli stabilimenti dell’Altec (società nata dalla collaborazione fra Thales Alenia Space e Asi) e avrà il compito di monitorare le operazioni del rover.

I DETTAGLI.

Guidata dall’Esa insieme all’Agenzia Spaziale Russa (Roscosmos), la missione ExoMars 2020 porterà un rover europeo e una piattaforma russa sulla superficie di Marte. Il veicolo sarà lanciato da un razzo Proton e arriverà su Marte il 19 Marzo 2021, dopo un lungo viaggio. Il rover si muoverà sulla superficie di Marte alla ricerca di tracce di vita, cercando di rispondere a domande che da tempo affascinano l’umanità.

Il rover preleverà campioni di suolo marziano con una trivella, costruito e realizzato da Leonardo, e li analizzerà grazie al proprio avanzato Laboratorio Analitico (ALD) realizzato da Thales Alenia Space. ExoMars sarà la prima missione caratterizzata da capacità di movimento sulla la superficie e di analisi in profondità del suolo marziano.

Il Rocc sarà operativo a luglio 2020, quando la navicella ExoMars 2020 sarà lanciata per il suo viaggio interplanetario.

“UN LUOGO STRATEGICO SULLA TERRA”

“Questo è un luogo strategico sulla Terra, dal quale ascolteremo gli strumenti del rover, vedremo ciò che lei, Rosalind, vede e invieremo comandi per cercare tracce evidenti di vita sopra e sotto la superficie – ha affermato Jan Wörner, direttore generale di Esa”.