(foto depositphotos)

Per il Centro di controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti, il Cdc, ci sono cinque superbatteri - due in più rispetto all'ultima lista - che minacciano la salute globale.

Si tratta del clostridium difficile, delle enterobacteriaceae resistenti al carbapenem (CRE), della gonorrea Neisseria, della candida auris e dell'acinobacter resistente al carbapenem. Secondo il rapporto, ogni quarto d'ora una persona muore negli Stati Uniti a causa di infezioni scatenate da questi batteri.

Sono resistenti, infatti, a tutti gli antibiotici attualmente in circolazione anche se il trend è in leggera diminuzione rispetto al passato recente: nel 2018 i morti negli Stati Uniti in seguito a queste infezioni sono stati 35mila, il 18% in meno rispetto al 2013.

Rino Dazzo

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome