Una truppa di anatre cinesi speciali è in attesa di essere schierata nel vicino Pakistan per combattere uno sciame di parassiti che mangiano raccolti e che minacciano la sicurezza alimentare regionale. Almeno 100mila anatre dovrebbero essere inviate in Pakistan già nella seconda metà di quest’anno per combattere un focolaio di locuste nel deserto, secondo Lu Lizhi, ricercatore senior presso l’Accademia di scienze agrarie di Zhejiang. Le anatre sono “armi biologiche” e possono essere più efficaci dei pesticidi, ha detto Lu, responsabile del progetto in collaborazione con un’università in Pakistan, a scriverlo è il Time.

“Un’anatra è in grado di mangiare più di 200 locuste al giorno”, ha detto Lu in un’intervista telefonica giovedì al Time, citando i risultati di esperimenti per testare le capacità di ricerca e predazione delle anatre. Sciami di locuste del deserto si sono diffusi in paesi dall’Africa orientale all’Asia meridionale, distruggendo raccolti e pascoli a un ritmo vorace. La peste dei parassiti, insieme alla pioggia fuori stagione e una piaga di semi di bassa qualità, ha colpito i principali raccolti nelle più grandi regioni produttrici del Pakistan, pesando sulla sua già fragile economia. Sarà fondamentale per la Cina, che condivide un confine terrestre con il Pakistan e l’India, prevenire un’invasione.

Tuttavia, la Cina ha uno scudo sotto forma di montagne dell’Himalaya che rappresentano una barriera tra il subcontinente indiano e l’Altopiano del Tibet. Questa settimana un gruppo di esperti agricoli cinesi ha visitato il Pakistan per aiutare a controllare le epidemie di locuste mentre i parassiti si spostano verso est, secondo un rapporto pubblicato sul sito web del consolato generale cinese a Karachi. Per valutare la gravità di un attacco di locuste il governo cinese guarda in Africa. Il costo della lotta contro le locuste del deserto nell’est del continente è raddoppiato a 128 milioni di dollari, con un numero maggiore di paesi colpiti ogni giorno, ha affermato l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura.

La situazione rimane estremamente allarmante nel Corno d’Africa, mentre si è verificato un significativo movimento di sciami sulla penisola arabica che ha raggiunto entrambe le sponde del Golfo Persico, ha dichiarato la FAO nel suo ultimo rapporto sull’osservazione delle locuste, a riportarlo è il Time. La World Television Network of China (CGTN), l’emittente statale cinese di Stato, ha condiviso un video che mostra migliaia di anatre che marciano sul confine occidentale mentre il vicino Pakistan combatte la peggiore crisi degli ultimi decenni.