“Dopo Argentina e Brasile, il Venezuela! L’esperienza di un diplomatico giovane ed esperto come Nicola Occhipinti a servizio delle grandi collettività italiane del Sudamerica".

A parlare è Fabio Porta, che aggiunge: "Ho avuto modo di conoscere e accompagnare da vicino la traiettoria del nuovo Console Generale di Caracas, soprattutto nel corso della sua intensa e ben succeduta esperienza a capo del consolato generale d’Italia a Porto Alegre".

"Raramente - prosegue Porta - un diplomatico riesce a coniugare attenzione e sensibilità verso la comunità italiana con un impegno altrettanto forte nei confronti delle istituzioni locali e della business community. Per questo motivo la scelta di inviare Occhipinti in una realtà difficile e complessa come quela del Venezuela è giusta e azzeccata".

"Sono certo - conclude Porta - che la collettività italiana saprà stabilire con il nuovo Console una relazione positiva e virtuosa e che la rete diplomatico-consolare con a capo l’ambasciatore Placido Vigo sarà ancora più forte ed efficiente grazie al nuovo arrivo. Un grazie infine al Console Enrico Mora per il grande lavoro svolto finora”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome