False certificazioni per intascare gli aiuti: stanati i "furbetti" del Covid. In 13 sono stati denunciati dai carabinieri nel Reggino.

 

Dunque, nuove restrizioni per chi vuole rientrare in Italia. Ieri il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza con la quale si vieta l’ingresso all’interno del BelPaese anche da chi proviene da Serbia, Montenegro e Kosovo. “Sono Paesi a rischio, chi è stato negli ultimi 14 giorni in questi territori ha il divieto di ingresso e transito in Italia. Nel mondo l’epidemia è nella fase più dura. Serve la massima prudenza per difendere i progressi che abbiamo fatto finora”. L’ordinanza prevede il blocco dei voli aerei, dei treni e di tutti gli altri mezzi di trasporto per il collegamento da e per questi tre Paesi, aggiunti alla lista di quelli a rischio per la pandemia da Covid-19, che già comprendeva 13 nazioni. Attualmente lo stop riguarda dunque 16 Paesi: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Serbia, Montenegro e Kosovo.