De Laurentiis, presidente del Napoli (Depositphotos)

“La SSC Napoli comunica che il Presidente Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al Covid-19 in seguito al tampone effettuato ieri”. Con questa stringata nota sul sito ufficiale, il Napoli ha dato notizia della positività del presidente al coronavirus.

De Laurentiis, 71 anni, ieri ha preso parte all’Assemblea di Lega sui diritti tv a Milano, al termine della quale si è intrattenuto con i giornalisti. Già allora avvertiva una certa debolezza e dolori articolari, attribuiti – secondo quanto riferito da alcuni partecipanti alla riunione – a un’indigestione da ostriche. Sia all’arrivo che all’uscita, inoltre, il presidente partenopeo non indossava la mascherina.

Positiva anche la moglie Jacqueline Baudit, anch’ella dirigente del Napoli. I coniugi De Laurentiis si trovano attualmente in isolamento a Capri, anche se potrebbero trasferirsi a Roma per dei controlli più approfonditi all’ospedale Gemelli.

Al momento non vi è notizia di positività da parte di calciatori o membri dello staff tecnico del Napoli: gli ultimi tamponi, eseguiti due giorni fa, hanno dato esito negativo. L’ultima volta che De Laurentiis e squadra sono venuti a contatto, peraltro, è stata venerdì scorso, 4 settembre, in occasione del 4-0 al Teramo in amichevole che ha posto fine al ritiro di Castel di Sangro.