Depositphotos

Una triste notizia per tutta la collettività italiana dell’Uruguay la chiusura di un importante giornale come Gente d’Italia che ha il merito di mantenere informata sia la comunità italiana che i lettori de El País interessati all’Italia. Non è assolutamente accettabile che le pressioni politiche possano superare l’interesse collettivo della nostra amata comunità che ha un grande bisogno di questo giornale.

Fernando Pizzuti, Associazione Abruzzese dell’Uruguay

Chiudere Gente d’Italia è un vero peccato oltre che un grande errore per qualcuno. Personalmente mi sembra un chiaro attacco alla libertà di espressione che va assolutamente condannato. Vi leggo ogni giorno con El País e vi apprezzo per il vostro lavoro perché le notizie pubblicate sono sempre veritiere frutto di una grande professionalità. Grazie per la vostra informazione, continuate a resistere.

Nicolas Simone, Circolo Italiano di Pando

Sono molto dispiaciuto per la notizia della chiusura di Gente d’Italia. Ho appreso la notizia con grande tristezza non riuscendo a capire le reali motivazioni. A volte chi detiene il potere, anche se temporaneamente, impone in modo arbitrario le sue idee. Grazie a Gente d’Italia e ai suoi giornalisti per l’attività svolta in questi anni. Mi dispiacerebbe molto se si perdessero questi posti di lavoro.

Aldo Zanfabro, Circolo Giuliano dell’Uruguay.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome