(foto Depositphotos)
"Siamo fiduciosi che alla fine di questo mese possa essere conclusa la fase III di sperimentazione clinica, a quel punto la parola passerà alle agenzie regolatorie. Speriamo di arrivare alla fine senza eventi avversi. Se così sarà, le agenzie regolatorie impiegheranno 3-4 settimane per le valutazioni del caso e si arriverà ad una consegna delle prime 20-30 milioni di dosi all'Ue entro fine anno". A dichiararlo è Piero Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato di Irbm Pomezia, in merito al candidato vaccino anti-Covid Oxford-Irbm-AstraZeneca.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome