(Depositphotos)

Un italiano di 64 anni, Gabriele Gigli, originario di Cesena, è stato trovato morto nel giardino della sua residenza di Itaunas, località nello stato di Espirito Santo, nel sud del Brasile. 

Ne dà notizia il Corriere di Romagna, citando fonti giornalistiche brasiliane. Secondo gli inquirenti, Gigli – che si era trasferito a Itaunas da un paio d’anni – sarebbe morto durante un tentativo di rapina. Sul suo corpo, infatti, sono stati trovati segni di violenza.

Titolare di un bar a Cesena per diversi anni, conosciuto da tutta la cittadinanza, dopo la morte del padre Gigli aveva deciso di trasferirsi all’estero. Separato da tempo, lascia una figlia.