Antonio Conte (Depositphotos)

BOLOGNA-UDINESE 2-2 Padroni di casa in vantaggio con Tomiyasu, al 19', ma rimontati da Pereyra al 34'. Svanberg, quasi allo scadere segna il sorpasso: al 40' riporta in vantaggio i rossoblù. Ripresa in salita per gli uomini di Mihajlovic, in 10 dal 47' per l'espulsione di Svanberg. Beffa dell'Udinese che arriva al 92' con Arslan che strappa il punto a Bologna, fondamentale in ottica salvezza.

LAZIO-FIORENTINA 2-1 Caiceido apre le marcature dopo soli 5', poi è dominio Lazio. Reazione tardiva della Viola che solo all'88', con Vlahovic - dopo la rete del solito Ciro Immobile al 75' - riaccorcia le distanze. Lazio sempre più vicina all'Europa.

CROTONE-ROMA 1-3 Partita chiusa già nel primo tempo per gli uomini di Fonseca che lo chiudono con un vantaggio quasi abissale di tre reti a zero. Ad aprire le marcature B. Mayoral dopo 8 minuti, che bissa al 29'. Tris che arriva con Mkhitaryan al 35' su calcio di rigore. Inutile la rete di Golemic, al 71', per i padroni di casa.

SAMPDORIA-INTER 2-1 Nerazzurri bloccati a un passo dalla nona vittoria consecutiva dagli ex: prima con Candreva, al 23', dagli undici metri, poi con Keita Baldé, al 38'. Sanchez sbaglia un penalty. Riapre, anche solo virtualmente, il match la rete di De Vrij - al 65' - in quello che è stato un match gestito e preparato magistralmente dai blucerchiati.

ATALANTA-PARMA 3-0 Gasp vince ancora, ospiti poco pericolosi per tutto il match (il primo tiro arriva solo al 56'). Apre le danze Muriel al 15', poi ci pensano - nella ripresa - Zapata (48') e Gosens (61') a mettere il risultato in cassaforte. Parma surclassato.

TORINO-VERONA 1-1 Si accontentano di un punto Juric e Giampaolo. All'Olimpico Grande Torino le reti arrivano nella ripresa: al meraviglioso gol di Dimarco - al 67' - risponde, a distanza, Bremer - all'84' - pareggiando i conti.

SASSUOLO-GENOA 2-1 Buona vittoria al Mapei per gli emiliani, in un match frizzante tra due formazioni che hanno sicuramente preparato alla grande la sfida. In vantaggio, solo nella ripresa, i padroni di casa con Boga (52'), vengono raggiunti da Shomurodov dopo 12 minuti - al 64'. Rete del vantaggio siglata da Raspadori, all'83'. Brivido al 92': a Destro è annullato un gol per fuorigioco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome