Ursula von der Leyen (foto depositphotos)

“Troppa dipendenza dall'estero”. È questo il senso dell'intervento della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, agli Industry Days 2021. In riferimento alla pandemia da covid ha detto che “abbiamo imparato un'altra lezione, ovvero la nostra dipendenza da alcune materie prime provenienti solo da una manciata di produttori. A volte questi produttori provengono esclusivamente dall'estero. Ciò è particolarmente evidente ora che dobbiamo produrre miliardi di dosi di vaccini a mRNA”.

Dunque, l'Ue intende accelerare sulla produzione dei vaccini: “Quanto visto nella prima fase della pandemia in Europa non deve più accadere. Creeremo alleanze per gli approvvigionamenti delle materie prime”.

Inoltre, come assicurato dal vicepresidente Maros Sefcovic, von der Leyen proporrà al tavolo dei leader di giovedì e venerdì la possibilità di concordare una legislazione per un'autorizzazione d'emergenza a livello europeo per i vaccini anti-Covid come quella che attualmente esiste a livello nazionale.